giovedì, ottobre 09, 2008

La Claque a pagamento del Ministro Gelmini

Martedì scorso i dipendenti del Pirellone, ovvero il palazzo dove hanno sede gli uffici della Regione Lombardia, si vedono recapitare la seguente e-mail: il Direttore Generale chiede a tutti la partecipazione all'evento del prossimo 13 ottobre, ... Segnalo l'utilità di essere in loco alle ore 9.00, per ovvie ragioni organizzative, e preciso che la partecipazione è da intendersi, a tutti gli effetti, quale attività di lavoro'".
A quale evento gli impiegati della regione sono invitati a partecipare, come "attività lavorativa", ovvero a spese del contribuente?
Si tratta di un Convegno dall'ameno titolo di "La passione tinge dei propri colori tutto ciò che tocca" , e no, non si tratta di una sezione del Mi-Sex, ma di un convegno sull'educazione organizzato dalla Regione e con ospiti di primissimo piano come il Presidente della Regione Lombardia, nonché ciellino di ferro, Roberto Formigoni, e il Ministro dell'istruzione Mariastella Gelmini.
Questa vicenda non è passata inosservata grazie alla denuncia di un consigliere di Rifondazione Comunista
Ma cosa c'è da stupirsi in fondo? Siamo in un regime nazional-popolar- televisivo, dove la claque è importante, e, visto l'evidente calo di popolarità della sopracitata Ministra, è ovvio che ci si premuri di trovare qualcuno che, come da copione, ed essendo per giunta pagato per questo, vada a dare il suo appoggio con qualche applauso ritmato, ancorché non spontaneo, evitando spiacevoli contradditori, o addirittura contestazioni.
D'altro canto si sa "The Show must go on".
Quello che non è chiaro è che fine farà la scuola italiana.
Ma questo è secondario, pare.

Nessun commento: