mercoledì, marzo 22, 2006

Perché un Blog?

Domanda che mi sono posto una cifra di volte.
Allora abbozziamo qualche risposta, più o meno valida
1) Perché ormai lo fanno tutti, è di moda, vogliamo essere tagliati fuori?
2) Per sperimentare nuove forme di comunicazione, più agili e interattive rispetto al "vecchio" sito web (a cui sono tutt'ora affezionato)
3) Perché ho tempo da perdere
4) Per curiosità
5) Per raggiungere un numero maggiore di persone e poter dire, in tempo "reale" più o meno, quello chepenso
6) Boh??
Fatte la domanda diamo le percentuali per ogni risposta
1) 1%
2)30%
3)5%
4) 25%
5)25%
6) 14%
Come sarà questa esperienza di Blogger, di diario on line? Vale la risposta 6.
E allora buttiamoci on questa avventura....

3 commenti:

stargazer ha detto...

Ciao Pablito, bel lavoro hai fatto, il vecchio sito non si poteva vedé!

Perché un blog? Semplicemente perché un blog è bello! A me, che tra l'altro sono un grafomane, il blog serve ad esprimermi e illudermi che qualcuno legga mi obbliga a organizzare bene i pensieri e dargli una forma corretta.

Ma un blog, anzi la rete dei blog (o blogosfera come la chiama qualcuno), è un fantastico strumenti di discussione: è bello leggere i blog di altri, linkarli, lasciere commenti, usare i trackback...

E poi un blog è tanta sperimentazione, cercare una modalità e affinare il proprio stile. Un post di un blog non è un vero e proprio articolo, ma lo può essere, oppure può prendere la forma di una sola frase tagliente. Ed è soprattutto personale: l'impersonalità (finta) è propria dei vecchi media.

Insomma, ho iniziato da poco a capire un po' cos'è un blog, ma mi piace da matti!

pablito ha detto...

grazie Star per il commento,e grazie del commento sul vecchio sito ! Non è affatto mia intenzione abbandonare il "vecchio" sito, e non tanto perché ci sia affezionato, ma perché reputo che comunque il sito dia delle possibilità espressive che comunque il blog non dà. O forse sono io che non ho ancora imparato tutto sui blog. Diciamo che il bello del blog è che è molto più facilmente aggiornabile, il che può però anche essere un male...dipende.
Sicuramente è più interattivo e anche qui ci sono i pro e i contro
Diciamo poi la verità: un blog conviene se si ha l'adsl, se no so' cavoli..
comunque grazie ancora per i commenti!
ps
l'accento va sulla prima e ovvero véde e non vedè
:-bbb

cometa ha detto...

Allora, caro il mio Pablo, ho provato anch'io ad aprire un blog.
Piuttosto noioso, per il momento, perché in questi giorni sono incazzato-addolorato-atterrito da argomenti politici.
Volevo segnalartelo per mail, ma il tuo indirizzo che ho in rubrica mi dà errore.
Allora, eccomi qui a pormi le tue stesse domande:
1) percentuale trascurabile
2) 30%
3) 0% (lo rubo a cose più importanti)
4) 3%
5) 50%
6) 17%
Da ciò si evince che sono più incerto di te almeno del 3%.
Dai, vieni a darmi un parere ed un consiglio...
ciao, erri