venerdì, ottobre 12, 2007

Sciocchezzaio Democratico

Un paio di giorni fa mi è capitato di leggere l'intervista ad una dei 35.000 (o 40,000) candidati per le prossime elezioni del partito democratico.
La signora, naturalmente rappresentante della "società civile", e altrettanto ovviamente imprenditrice, dopo aver annunciato che "bisogna rivalutare la meritocrazia" (ma che novità!) confessa di sognare "una politica libera dall'ideologia".
Beh, sognare non costa nulla.
Io sogno da tempo una lingua che si possa parlare senza conoscere la sintassi e la grammatica.
Chissà, si potrebbe mettere anche questa all'ordine del giorno.

Nessun commento: