sabato, febbraio 17, 2007

Supernatural



Martedì scorso è iniziata su RAI2 la serie Tv "Supernatural" che, come preannuncia il titolo, è una serie di carattere soprannaturale. La prima puntata, il Pilot, come ogni Pilot che si rispetti, presenta i protagonisti e la storia, lo scopo che li muove: Si narra di due ragazzi che, da piccoli (uno era letteralmente in fascie) hanno assistito alla morte della madre ad opera di una entità misteriosa. Da allora il padre è diventato un "cacciatore" di mostri soprannaturali, Anche i figli lo aiutano, anche se il più giovane dei due pare più interessato a costruirsi un futuro attraverso il conseguimento della laurea ed il fidanzamento con una bella ragazza che non a rincorrere demoni e fantasmi. La morte della ragazza, che ricalca del tutto la morte della madre, lo convincerà definitivamente della necessità della sua missione.
Come prima puntata non c'è male, anche se non mi è piaciuto particolarmente l'incipit e il finale era abbastanza telefonato (e poi, forse, non del tutto necessario). La storia, che vedeva un fantasma di donna in cerca di vendetta, non era male, con alcuni momenti realmente inquietanti.
Tra i due protagonisti da segnalare Jensen Ackles, già noto per il suo ruolo di Alec nel bellissimo "Dark Angel" e per una parte anche in "Smallville". Qui mi pare doppiato un po' meglio, tra le altre cose.
Supernatural va in onda subito dopo le puntate della seconda stagione di LOST.
Non vorrei rovinare la visione ad altri, ma a me la seconda stagione(trasmessa in anteprima su FOX) è parsa inferiore alla prima, pur rimanendo sempre su livello di qualità molto elevati.
Comunque due Tf da seguire.

Nessun commento: