domenica, settembre 21, 2008

Già che ci siamo....

Apprendo la notizia che il Sindaco di Roma Alemanno presenzierà ad una messa fatta per ricordare i caduti papalini durante la presa di Porta Pia.
In questa frenesia revisionista che sta travolgendo i politici, sopratutto di destra,ma non solo, quest'ultima è una cosa che fa venire da sorridere, anche se è un sorriso amaro.
Ormai si riabilita tutto e di più, forse seguendo il motto che "gli ultimi saranno i primi" si è deciso che "gli sconfitti saranno i vincitori" e così, dopo lo scudetto a tavolino dell'Inter, abbiamo avuto la riabilitazione dei Repubblichini, che ammazzavano e torturavano italiani in compagnia dei nazisti, ma siccome lo facevano in buona fede (sic!) e per una loro idea di patria (ah vabbé , alura) vanno onorati.
Da tempo si è riabilitata Maria Antonietta e la sua corte di parassiti, che mangiavano brioche mentre i sudditi morivano di fame, ma i peccati di gola, si sa, vanno perdonati.
Adesso, in onore a Ratzinger, si riabilitano i papalini e quell'odioso regime papista che, ricordiamoci, condannava le persone a morte per reati di opinione.
Forse la cosa potrebbe andare bene anche ai leghisti, a cui "Roma Ladrona" capitale d'Italia non va proprio giù, anzi non va giù l'Unità d'Italia,e quindi a questo punto sono già certo che i prossimi ad essere riabilitati saranno i Borboni.
Alcuni programi televisivi ci hanno già informato che l'Inquisizione non era tanto male, ed in fondo se le streghe venivano bruciate sul rogo qualche ragione ci sarà stata.
A questo punto propongo la riabilitazione dei Curiazi, sconfitti con l'inganno dagli Orazi (o meglio dall'Orazio superstite) e perchè no, la riabilitazione di Remo, vittima di quel prepotente di Romolo.
Magari al posto di una messa sarebbe meglio un rito pagano, per l'occasione, ma nonostante questo piccolo problema i politici non mancheranno di certo l'occasione per presenziare.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Attila, ecco chi manca in questo elenco di galantuomini da riabilitare. Dopo tutto anche lui avrà agito in buona fede :-(