venerdì, aprile 24, 2009

il G8 all'Aquila: l'ultima pagliacciata

Cercherò di essere breve e conciso, anche perché secondo me l'argomento non merita grandi riflessioni. La decisione (presunta) di spostare il G8 dalla Maddalena in Sardegna all'Aquila è una classica boutade propagandistica, che sono convinto non si realizzerà.
Sull'isola sarda sono stati avviati lavori da tempo , e non è pensabile che questi vengano fermati, ci sarebbero cause milionarie e ricorsi a tutti gli organi competenti, dal TAR alla Corte dei Conti.
Quindi la motivazione che "si risparmia " (che noia!) è risibile, visto che alla fine, dovendo orgnanizzare l'evento da un altra parte, le spese risulterebbero almeno raddoppiate.
Non vedo come si possa poi realizzare un evento del genere, con migliaia fra invitati, giornalisti, forze di sicurezza,addetti etcetc, in un luogo disastrato dove le persone hanno a stento il minimo indispensabile, sia sotto il profilo organizzativo che della sicurezza, in un lasso di tempo così ristretto.
Quindi non mi stupirei affatto che vada avanti un po' la manfrina, facciano un po' di blablabla per far vedere che "Loro" sono vicini alle popolazioni abruzzesi, e poi diranno (o meglio, dirà) "purtroppo non ci è stato possibile farlo blablabla" dando la colpa a qualcun altro.
E lo spottone avrà raggiunto il suo effetto.

1 commento:

upupa ha detto...

......Su questo argomento vorrei dire alcune cose....sono abruzzese e conosco la realtà....
questa è una vera pagliacciata propagandistica..e i motivi dovrebbero essere chiari a tutti...tante sono le bugie che si raccontano alla tv..e tante i falsi sorrisi elargiti dall'acchiappa consensi...La scuola della finanza è il solo luogo,oggi all'Aquila, abbastanza grande e in piedi e sta ospitando tutti gli uffici e le postazioni delle Istituzioni necessarie a superare l'emergenza....per il G8 questo luogo non sarebbe sufficiente e inoltre dovrebbe essere sgombrato da tutti...I vigili del fuoco,la protezione civile,il comune,la provincia....ogni cosa...c'è già una confusione immane,immaginiamo cosa accadrebbe...inoltre il suddetto pensa che all'Aquila non arriverebbero i no Global,falso ..già ieri quando sono arrivati i ministri per il Consiglio,l'accoglienza è stata vivace...striscioni e quanto altro sono stati i biglietti da visita....e mi piacerebbe sapere dove hanno preso tutti i pulmini nuovi di zecca(uno per ogni ministro) che li hanno portati sul posto...altro che pulman!!!!!!! Sono una massa di bugiardi legalizzati
sempre vigili