venerdì, gennaio 15, 2010

Adesso sono più tranquillo...

Berlusconi, che dopo aver preso un souvenir in faccia sembrava aver abbracciato la strada della Santità con la S maiuscola, che aveva perdonato, rincuorato i fedeli (l'Amore vince e l'odio perde,come diceva quel personaggio di Verdone)che aveva parlato di una nuova era di pace e fratellanza che il suo sacrificio, il suo Dolore avrebbe fatto sgorgare come acqua di fonte, pura e rinfrescante, è tornato in pubblico, dopo una fugace Apparizione in un ipermercato.
E nel giro di poche ore ha prima promesso e poi smentito il taglio delle tasse (che comunque sarebbe stato riservato a quelli che non ne avrebbero bisogno)ha attaccato i PM dicendo che sono peggio di Tartaglia (ovvero sono degli psicolabili violenti)e ha detto che non c'è la crisi però la crisi non permette di tagliare le tasse e l'opposizione può opporsi, ma deve fare quello che dice lui.
Adesso sono più tranquillo.
NOn è cambiato.
E' sempre il solito.
Il solito Str....

1 commento: