sabato, gennaio 22, 2011

Piccolo resoconto statistico sulla Tana

Un altro anno se n'è andato, e, con un poco di ritardo ne traccio un bilancio per quanto riguarda l'attività di questo sito.
I post sono stati decisamente meno degli altri anni, e questo principalmente per ragioni di tempo; difatti sono impegnato in altri progetti e quindi ho poco tempo e voglia di stare dietro al blog, anche se ultimamente questa voglia sta tornando.
In secondo luogo ho scritto e detto molto in questi anni, purtroppo certe cose che ho detto rimangono valide perché la società italiana pare immobile, se non avvitata su se stessa. Ho toccato il tema "Caimano", ma a me non diverte molto parlare delle "imprese" di Berlusconi, non mi entusiasmo per le sparate di Grillo o Di PIetro, e non mi pare ci siano molte novità di cui parlare, non positive almeno, e parlare sempre in negativo non mi piace, anche se alle volte lo ritengo un dovere.
Veniamo ai numeri: Quest'anno ci sono stati 3930 visitatori, pressapoco quelli dell'anno scorso, con la solita flessione estiva, quest'anno più marcata, ed un recupero autunnale.
Il mese più frequentato è stato novembre con 617 visite, il meno frequentato giugno con 182. Le pagien viste dovrebbero essere state 6909, dico dovrebbero perché non so l'affidabilità di questa statistica che parte da maggio e arriva in realtà a metà gennaio.
Ho per la prima volta la top ten degli articoli più letti ed eccovela:
1 La violenza sulle donne 1408
2 Anteo Zamboni e Tartaglia 178
3 Recensione di Sale el Sol 165
4 Your love Alone (video MSP) 87
5 Recensioni musica 2009 81
6 Lady Gaga ed il pianoforte di J. Lennon 56
7 L'etica del Punk 48
8 Il concerto (recensione film) 45
9 Top five canzoni di settembre 31
10 Legge antimmigrazione in Arizona 30
MI fanno piacere i posti alti dell'articolo sulla violenza sulle e di quello di Zamboni, anzi sono decisamente stupito dell'esito del primo, che se teniamo conto che le statistiche partono da maggio significa che è stato visto quasi tremila volte realmente! E per quanto riguarda l'articolo su Zamboni mi fa piacere che ci sia ancora interesse verso la storia passate, e dio stesso scrivendolo ho potuto capire o ricapire tante cose, vedendo il corpo insanguinato di quel povero ragazzo.
Il resto è soprattutto musica, e lo trovo paradossale perchè ho chiuso un blog specifico sulla musica e poi mi trovo pieno di visite per motivi musicali...paradossi della rete!
Ok That's All Folks!

Nessun commento: