domenica, luglio 30, 2006

...ma sposano le brune..


Almeno così dice il luogo comune.
Per quanto mi riguarda la lista delle attrici brune che mi sposerei vede in testa, se non altro per ragioni "cronologiche" la simpatica Diane Lane, lanciata nel firmamento delle star da nientepopodimenoche il sommo Francis Ford Coppola, poi sparita per un po', causa matrimonio con Cristopher Lambert (ma chi te l'ha fatto fare, Diane?) ed ora ritornata in auge grazie a diversi film, (tra cui Complice la luna, La tempesta perfetta e qualche commediola sparsa)






Ma come resistere alla charme tutto francese di Emmanuelle Beart, e ai sui occhioni? Figlia di una modella ( ah beh, direte voi) e di un cantautore francese, Emmanuelle si è ritagliata un posto tutto suo nel panorama del cinema transalpino ed europeo. Meno fortunata invece nelle sua rare esperienze oltreoceano, dove continuano ad ignorarla.
Peggio per loro.





Una che non si può ignorare è indubbiamente Angelina Jolie . Figlia di John Voight, indimenticabile protagonista di veri e propri cult movies degli anni 70 come "Un uomo da marciapiede" e l'ossimorico nonché terrifico "Un tranquillo Weekend di paura", Angelina non ha ancora convinto nelle sue quaità di attrice, nonostante un Oscar vinto ( e chi se lo ricorda?). Per altre qualità pare invece aver convinto tutti, in particolare Brad Pitt. Che invidia!




E adesso arriva il turno di lei, anzi Lei, la vera icona di inizio millennio. Giustiziera geneticamente modificata nel cult CyberPunk "Dark Angel", dura ma con un cuore d'oro (battuta cult del serialTv "sotto la sua aria da dura e tutto quel cuoio sado-maso Max è una vera tenerona", poi ballerina di Lap dance che aspetta fedelmente il suo cavaliere senza macchia nè paura (Bruce Willis) che la difenderà in "Sin city" racchiude nei suoi ruoli le contraddizioni delle giovani generazioni. Il suo sorriso è una garanzia di genuinità. E che bel maglione!

1 commento:

Anonimo ha detto...

Bella lì Pablo, ma perché manca Eliza Dushku?
Secondo me è la migliore!
I love FAith

maxtrufaith